immagine-significato-simbolico-mela

Il significato simbolico della mela: da Adamo agli zombie

Qual è il significato simbolico della mela nel peccato originale?

Che c’azzecca Star Wars con gli zombie?

C’è un filo (più o meno logico) che lega il peccato originale con Star Wars, Biancaneve, l’albero delle Sephirot con gli zombie?

Premessa: Gli Zombie

questo articolo nasce come risposta e per rendere giustizia ad un post di Andrea Doria su facebook, visto che un commento mi sembrava riduttivo a dir poco.
Per chi non lo conosce, questa la sua pagina Facebook ufficiale:

Andrea Doria pagina Facebook ufficiale

Visto che non sono un web designer, non ho trovato modi migliori rispetto a fare uno screenshot al post e inserirlo qui

immagine-zombie-centri-commerciali

e questo qui sotto è il video

Oltre a non essere un web designer, non sono un esperto di Cabala, quindi permettimi qualche eventuale errore nelle analogie.
Inoltre, visto che sono appassionato di cinema, unisco la passione alle mie conoscenze sulla simbologia e l’alchimia, cosi’ mi diverto a scoprire le tracce e le trame nascoste nei film.
Di solito, metto gli spunti legati ai film usando Pinterest perché secondo me è il mezzo migliore per condividere i miei spunti.
Se ti va, trovi il mio profilo a destra dell’articolo.
 

Temi:

  1. La mela del peccato originale: Da'ath e i Darth
  2. La mela in Biancaneve e The Giver: simbologia
  3. Alchimia, linguaggio e simboli: è tutto capovolto
  4. Il sistema, il marketing e gli zombie

1. La mela del peccato originale:

Abbiamo 2 alberi: quello della vita e quello della conoscenza
Noi siamo la stirpe che ha scelto la conoscenza assaggiando la mela.
Ma cosa rappresenta la mela?
Il mio caro daimon mi suggerisce che è la sfera invisibile dell'albero della vita: Da'ath
La mela e Da'ath
 
"..l’abisso di Da’ath, è il punto di contatto tra le forze squilibrate dei gusci vuoti, le Qlifoth, e il grido dello schiavo illuso dell’essere libero: Io sono Io.

Da’ath è detta falsa perché la falsità è la divisione..(..).. la conoscenza è un’illusione fondata sulla separazione, sull’apparente distanza tra soggetto conoscente ed oggetto conosciuto.

(..)..La conoscenza prima fu una speranza, ora è un’illusione.

Non si potrà mai riempire un calice forato"

- C. MARUCCI, , I TAROCCHI E L'ALBERO DELLA VITA
 
Quando ho scoperto Da'ath, la prima cosa che mi è venuta in mente sono i Darth e la Morte nera, che curiosamente assomiglia.. ad una mela morsa.
 
 la mela morsicata (Da'ath) sede dei Darth
 
i Darth / Da'ath
Ma la mela è ripresa anche in altri film e in altre storie
 

2. La simbologia della mela in Biancaneve e The Giver:

Biancaneve
 
 
"The Giver - il mondo di Jonas":
cosa usa Jonas per saltare l'iniezione e ingannare il sistema?
 
 

3. Alchimia, linguaggio e simboli: è tutto capovolto

"Il vero nutrimento proviene dal fuoco, no dalla terra, che in realtà divide, separa, pone confini"

- Hillman, Psicologia Alchemica
 

In realtà a far da nutrimento e' il fuoco, perché rappresenta lo spirito che nutre (guida) l'anima (psiche).
Ma viviamo in un mondo dove la realtà è capovolta, quindi vediamo la Terra come nutrimento e madre:
MADRE TERRA
Pensiero influenzato (nutrito) da materialità, non da spiritualità.
Siamo figli del materialismo e viviamo nell'era in cui la mente (elemento aria) prevale:
l'era delle informazioni sempre più veloci e di internet.

E di cosa si nutre la mente?
Di conoscenza e informazioni, appunto.
E qual è una delle aziende top nel mondo?
Visto che gli archetipi governano l'uomo e non viceversa ecco Apple.
E il simbolo di Apple?
 
Ps.
Non voglio certo dire che chi ha creato la mela morsicata come simbolo per Apple ha seguito questo schema e aveva in testa questo scopo, ma piuttosto che le energie hanno agito attraverso la sua decisione.
Se conosci in maniera approfondita gli archetipi e come agiscono attraverso i simboli, sai di cosa sto parlando,
altrimenti clicca qui

4. Il sistema, il marketing e gli Zombie

Uno dei simboli più famosi al mondo rappresenta una mela morsicata, una delle aziende che utilizzano al meglio il marketing.
Ma se tu mordi un cibo, sei soddisfatto oppure ti viene l'acquolina?
Non ti  sale la voglia di assaggiare nuovamente?
 
E lo scopo del marketing non è forse
di farti restare perennemente insoddisfatto ?
Desideri un prodotto, lo acquisti e poco dopo il tuo interesse si sposta in un altro.
E in un altro ancora.
E se sei immune da questo "virus" i prodotti stessi sono studiati per durare un tempo limitato.
 
Appetito infinito.. Non muori mai di fame
Non sei mai sfamato totalmente.
 
Osserva ora come si comporta uno zombie su wwz
Morde, ha sempre fame.

Tiriamo le somme

Hey! Sei arrivato a leggere fino a qui: eroe!
 
Il video di Andrea ti mostra delle persone nei Centri Commerciali (che sono considerate le nuove cattedrali),
soprattutto nel momento di un'apertura o di uno sconto speciale, cosa che esalta la Scarsità, la paura di restare senza "cibo".
 
E non penso proprio che nei secoli passati la faccenda fosse migliore:
ora la gente s'incazza se non trova lo smartphone preferito, una volta se non eri allineato con lo stesso Dio, ti bruciavano direttamente.. e senza passare dal via.

Materialismo vs Spiritualità

Questa è l'era in cui l'organo considerato più importante è la mente, l'era della tecnica (Galimberti).
La falsa conoscenza, che come hai visto deriva dalla Sephirah Da'ath dell'albero della Conoscenza.
La forza oscura (Darth), una strada infinita che ti illude di raggiungere le Vere risposte.
Una mente che non si nutre di fuoco spirituale.
 
Quindi, Andrea, come vedi sarebbe stato impossibile darti una risposta del genere su Facebook e mi rendo comunque comunque che ci sarebbero molte cose da aggiungere.
 
Non direi che sono persone stupide (aspetta, parliamone, almeno non tutte), più semplicemente sono e siamo nutriti ( perché ognuno nel suo piccolo ha le due passioni no?) del cibo sbagliato e siamo maledettamente legati all'aspetto materiale.
Perché la struttura di un contesto o di un sistema influisce in modo profondo sul comportamento individuale.
 
Questa fame infinita e' la mia interpretazione di karma, di perpetuo, un labirinto senza uscite.
 
A meno che, invece di scegliere la via orizzontale, non alziamo gli occhi e decidiamo di "lavorare" sull'asse verticale.
Non troviamo l'uscita perché, come una mosca sul vetro, guardiamo nella direzione sbagliata, ci mancano i parametri della struttura nel suo insieme.
Buon percorso.
 
Foto credits:

Ti è piaciuto? Scrivi un commento ;-)

Leave A Response

* Denotes Required Field